Unicef con la Casa Europea di Santa Claus: Raccolti 4.425 euro per i bambini siriani

0
1888

assegnoL’evento “PerBacco che Vicoli” si è appena concluso. Si tirano le somme con numeri comunicati dalla stessa organizzazione che sono da capogiro: oltre 300mila presenze in soli 3 giorni di manifestazione. Martina Franca, piccolo ma grazioso paese situato a pochi chilometri dal capoluogo di provincia pugliese Taranto, ha fatto registrare il sold out. Nonostante tutto, alcune polemiche continuano sulla chiusura anticipata della Casa Europea di Santa Claus, evento organizzato  dal 20 al 22 novembre collaterale a quello della manifestazione “PerBacco che Vicoli” e  i “Mercatini di Natale”.

L’eccezionale affluenza di gente da tutto il sud Italia ha portato l’Amministrazione comunale a interrompere  con largo anticipo la visita presso la Casa temporanea di Babbo Natale in Italia. Nessuno poteva di certo prevedere una presenza così massiccia di persone tanto da mandare letteralmente in tilt il traffico e non solo.
La visita al Babbo più amato d’Italia era patrocinata dall’Unicef, comitato di Bari.
Sulle colonne della Gazzetta del Mezzogiorno, però, in un articolo si apprende che l’Unicef pugliese avrebbe preso le distanze dall’intera organizzazione annunciando addirittura il ritiro del simbolo con un comunicato.
Niente di più falso. Sentito direttamente l’ufficio amministrativo di Bari dell’Unicef apprendiamo che mai nessun rappresentante della stessa ha preso le distanze dalla manifestazione martinese e quindi mai nessuno ha pensato di togliere il marchio dalla Casa di Santa Claus.
E c’è di più. Nella giornata di domani “Events Promotion” che ha curato tutto l’evento consegnerà presso la sede di Bari dell’Unicef un assegno di 4.500 euro che servirà per finanziare il progetto denominato “Bambini in Pericolo” per i piccoli siriani: 33 vaccini contro il morbillo ( da euro 16,75) pari a 552,75 euro; 80 alimenti terapeutici ( da 26 euro) pari 2.080 euro; 60 kit sanitari prima emergenza ( da 29,86 euro) pari a 1791,60.

Commenta
Condividi
Articolo precedenteBambina ammalata di tumore baciata dal Papa. I Genitori “Sta guarendo”. Si grida al miracolo
Articolo successivoI progressi della scienza. Zanzare OGM contro la malaria.
Caporedattore del Gruppo PugliaPress. Fiondato nella comunicazione 2.0 dal lontano 2005. Alcune inchieste giornalistiche sono state trattate da "La Vita in Diretta" e "Le Iene". Ha collaborato con tv pugliesi : "TBM", "BlustarTv", "Telerema" Scrive per il settimanale pugliese più diffuso "Settimanale PugliaPress" e per il giornale storico di Taranto "La Voce del Popolo" Ha collaborato con il settimanale nazionale "ORA" occupandosi di spettacolo, gossip, e cronaca. contact : coriglianopress@gmail.com

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here