Serviti e riveriti la domenica dalla moglie, lo dice la legge

0
433

“La domenica le mogli devono servire i mariti”. Parola di deputato. Stavolta Donald Trump non c’entra niente. A scatenare un putiferio con posizioni a dir poco sessiste e antiquate sono due esponenti repubblicani che siedono nella Camera dei Rappresentanti del North Dakota. I parlamentari hanno preso posizione in difesa delle cosiddette ‘Blue Laws’, norme adottate in passato per motivi religiosi e ancora formalmente ammesse in alcuni stati dell’Unione. Il North Dakota, in particolare, è uno di questi. Il repubblicano Bernie Satrom ha guidato la battaglia contro eventuali modifiche o addirittura l’abrogazione di tali provvedimenti, secondo cui ogni domenica bisogna “passare il tempo con la moglie, con il marito”. La consorte, in particolare, deve “preparare la colazione al marito, portargliela al letto e poi andare a fare una passeggiata con i figli”. Dallo stesso schieramento, tra le risatine dei colleghi, si è alzata la voce del deputato Vernon Laning: “Non so cosa succede a voi, ma mia moglie non ha problemi a spendere in 6 giorni e mezzo tutto quello che guadagno. Non credo sia male avere mezza giornata libera”. La difesa delle Blue Laws ha avuto successo e la Camera ha votato contro la cancellazione delle norme, provocando la prevedibile reazione negativa del North Dakota Woman’s Network che ha stigmatizzato il ”deplorevole umorismo” dei rappresentanti locali.

fonte ADNKRONOS

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here