Martina Franca apre il Natale

0
196

Weekend di Santa Cecilia, 21,22,23 Novembre. Inizia ufficialmente il Natale che, da quest’anno, coincide con PERBACCO CHE VICOLI, l’evento enogastronomico di Martina Franca che promuoverà l’enogastronomia e le eccellenze pugliesi. Quasi una quarantina di espositori che proporranno il miglior cibo di strada di ogni genere, i dolci della migliore tradizione pugliese, tra questi le pettole, ma anche i panettoni artigianali, i purciduzzi o le sannacchjùtili, le carteddate, i bocconotti con la specialità di una delicata crema al primitivo, le cioccolate calde e fredde in tipica ambientazione natalizia, le braciole, gli arrosti, le specialità turesi in pignatta, ma anche tanti salumi ad iniziare dal capocollo martinese o i formaggi delle Murge. Diversi i primi, tra questi i piatti di perbacco serviti in un ottagono al centro della piazza come la Zuppa delle Murge, le Strascinate con funghi cardoncelli e salsiccia di cinghiale, ma anche la pizza preparata dal campione del mondo Giulio Scialpi che per l’occasione presenterà la “Perbacco che pizza”, fatta con impasto di vino, salsiccia di cinghiale e funghi cardoncelli. Vini rigorosamente rossi, delle migliori cantine somministrati dai sommelier dell’AIS. Ci sarà anche il prosecco prodotto in Puglia. Tutti serviti in un altro ottagono. Questa l’enogastronomia, ma i motivi per passare un weekend a Martina Franca, incantevole cittadina barocca della Valle d’Itria, sono tanti come ad esempio la Neve artificiale che sarà sparata dal Palazzo Ducale e renderà suggestivo il panorama dei Mercatini di Natale, allestiti da di circa un centinaio di artigiani provenienti da ogni parte della regione che riempiranno anche l’atrio del Palazzo Ducale dove in estate si tiene il Festival della Valle d’Itria. Oltre alla neve, le ambientazioni colorate create da fari teatrali in tutto il centro storico. Sulle scalinate dell’androne del Palazzo del Duca ci sarà anche la “Stanza di Babbo Natale”, quello vero, con il quale sarà possibile farsi i selfie e lasciare la propria letterina nell’apposita cassetta postale. Grande attenzione anche alla musica e all’intrattenimento. Nelle piazze principali la filodiffusione con musiche a tema. Tra le vie del centro storico la banda di Martina Franca suonerà le melodie natalizie, mentre nei vicoletti, i Villanella, un gruppo di pulcinella napoletani, allieteranno i turisti con mandolini, chitarre e canzoni napoletane. Due punti concerto saranno allestiti davanti alla Basilica di San Martino, con un evento, ogni sera alle 21,00, del Quintetto Arcadia, protagonista lo scorso anno del Concerto di Natale nella Basilica ed alla stessa ora in Piazza XX Settembre con la band 33 giri di Piero Rinaldi. Non mancheranno gli Zampognari che domenica attraverseranno le strade del centro storico con i loro tradizionali suoni. La manifestazione prodotta dalla Events & Promotion di Roma è organizzata da Antonio Rubino, con il patrocinio della Regione Puglia Assessorato alle risorse agroalimentari e dal Comune di Martina Franca. Perbacco che vicoli aprirà i battenti questo venerdì 21 Novembre alle 18,00 fino alle 24,00 con delle promozioni di benvenuto a quanti decideranno di evitare lo stress della folla di sabato e domenica. Stesso orario sabato, mentre domenica l’apertura sarà tutta la giornata al fine di poter trascorrere una intera giornata nel meraviglioso centro storico di Martina Franca. Sarà proprio il caso di dire “Perbacco che vicoli”.

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here