Lo Porto ucciso in un raid anti Al Qaeda a gennaio. Obama “mi sento responsabile”. Renzi lo sapeva da ieri.

0
168

La notizia è stata confermata pochi minuti fa da Obama, ma sembrerebbe che Renzi lo sapesse già da ieri, come si evince da una nota di Palazzo Chigi.

 

Giovanni Lo Porto, un italiano che operava con una ong tedesca per aiutare le popolazioni colpite dalle inondazioni, è rimasto ucciso nel corso di un raid americano contro Al Qaeda, compiuto lo gennaio al confine tra Pakistan e Afghanistan. A farlo sapere è la Casa Bianca.
Proprio in questi minuti ha confermato la notizia da Washington Barak Obama, che ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia di Lo Porto e all’Italia intera, per mezzo del Premier Renzi con il quale il Presidente americano ha parlato nelle scorse ore. Obama ha poi dichiarato di sentirsi responsabile per la morte di Giovanni, aggiungendo «Al Qaeda ha causato la morte di troppe persone. Non sapevamo che in quel l’edificio si trovassero cooperanti». «Non ci sono parole – ha detto Obama – per descrivere il nostro dolore, lo dico come marito e padre. Queste famiglie hanno diritto di sapere tutta la verità, o almeno tutto ciò che potremo riferire senza interferire con queste delicate operazioni».
© ULTIMISSIME

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here