L’Italia trema. Scossa nelle Marche.

0
228

La penisola italiana si trova in una situazione geologica particolarmente difficile. Il problema delle zone sismicamente attive ovvero, soggette a terremoti , è una questione da non sottovalutare né trascurare. L’Italia ha registrato, negli ultimi anni, numerosi terremoti. Oggi, una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 con epicentro lungo la costa, è stata registrata in provincia di Pesaro-Urbino nelle Marche. E’stata avvertita distintamente lungo tutta la zona appenninica comprese le aree confinanti di Umbria e Toscana. Fortunatamente il fenomeno non ha danneggiato le zone colpite. Non ci sono stati danni a cose o persone, solo tanta paura. Per prevenire disastri e calamità naturali, l’Italia dovrebbe investire di più nei programmi di protezione civile reclutando specifiche forze di pronto intervento per fronteggiare situazioni di emergenza. E’ necessario che ci sia un maggiore e scrupoloso controllo preventivo nel monitoraggio sismico del territorio. Occorrerebbe realizzare periodiche campagne d’informazione e di formazione. Investire in questo campo vuol dire sensibilizzare e formare i futuri cittadini alle problematiche della sicurezza e garantirsi, in caso di necessità, l’aiuto immediato di persone competenti soprattutto in materia di primo soccorso. L’uomo di fronte alla potenza distruttiva della natura, è inerme. Prevenire vuol dire tutelare.

E. D’E.

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here