Gelato artigianale italiano Grom acquisito dalla olandese Unilever

0
748

Gelato artigianale italiano Grom acquisito dalla multinazionale olandese Unilever
Matteo Renzi gelato GromIl prodotto italiano nato a Torino nel 2003 va ad affiancare altri marchi italiani acquisiti dalla Unilever, quali Algida, Knorr, Magnum, Lipton, Mentadent, Svelto e Coccolino. Unilever, che impiega nel mondo 172 mila persone e nel 2014 ha registrato un fatturato di 48,4 miliardi, annuncia tuttavia che il business Grom “resterà autonomo e continuerà a essere gestito da Federico e Guido da Torino”. L’acquisizione di Grom, ha sottolineato inoltre Unilever, rafforza ulteriormente il portfolio del gruppo nella categoria ice-cream. I termini e i dettagli dell’acquisizione non sono stati resi pubblici.
Angelo Trocchia, general manager di Unilever Italia, ha dichiarato: “Unilever ha radici profonde su tutto il territorio nazionale, poichè da oltre 50 anni siamo presenti in Italia con un bellissimo portafoglio di marche molto conosciute e amate dagli italiani nonchè con quattro stabilimenti produttivi e 3.000 dipendenti. Sono certo che con questa storia alle spalle e con la nostra conoscenza del mercato del gelato, potremo lavorare con Federico e Guido per rendere Grom ancora più grande”.
Il gelato Grom era salito agli onori della cronaca nell’agosto del 2014 quando il capo del governo italiano Matteo Renzi aveva mangiato un cono dell’azienda torinese nel cortile di Palazzo Chigi.
La prima gelateria Grom è stata aperta nel 2003 da due amici torinesi Federico Grom e Guido Martinetti. Oggi Grom è un marchio premium del settore e i suoi negozi sono 67 in tutto il mondo, anche a Hollywood e Dubai.

(foto Lapress)

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here