Dichiarazione choc di un sacerdote: “Non denuncio preti pedofili”

0
217

E’ la dichiarazione choc di un sacerdote della diocesi di Genova, don Paolo Farinella, rilasciata a Radio24, negli ambiti della trasmissione “La Zanzara”.

“Non ho denunciato casi di pedofilia, i preti pedofili non li denuncio se le vittime non vogliono”. Il sacerdote è abbastanza chiaro, e dice di non denunciare se gli viene confessato un omicidio o un atto di pedofilia perché vincolato dal sacramento. “Se una persona, un prete pedofilo o una vittima, viene da me a confessarsi e mi vincola al segreto io non vado dal giudice. Sono vincolato dal sacramento”. Stando a quanto afferma don Farinella, gli sarebbero capitati casi del genere ma lo stesso non avrebbe denunciato. “Non posso farlo, me lo riconosce anche la legge. Anche se uno mi dice che ha ammazzato la madre io mantengo il segreto. Denunciare? Prima bisogna consultarsi con la famiglia. Non ho la patria potestà. Non vado dalla magistratura senza la famiglia, posso solo consigliarli”. E ancora, come riporta il Messaggero ha aggiunto: “I preti pedofili saranno il 3-4% del totale. Giovanni Paolo II li ha coperti tutti, almeno quelli che venivano fuori”.

 

Commenta
Condividi
Articolo precedenteDiramata allerta meteo su Taranto per le prossime 24-36 ore
Articolo successivoLa violenza è il rifugio degli incapaci.
Ho 25 anni, giornalista pubblicista, e sono laureata in Scienze della Comunicazione. Ho scelto di studiare e scrivere a Taranto, dove vivo da sempre, nonostante la mia prima luce calabrese. Appassionata di web e informazione, ho intrapreso questo meraviglioso lavoro nel 2013. Ho scritto per il quotidiano Taranto Oggi, Periodico Vivavoce e Sostenitori delle Forze dell'Ordine. Per quest'ultimo ho trattato il caso giudiziario Cucchi con una intervista in esclusiva nazionale al comandante della Stazione Carabinieri di Roma Appia, ripresa successivamente dalle maggiori testate nazionali. Attualmente collaboro con il gruppo PugliaPress, firmando il quotidiano, il settimanale e La Voce del Popolo, storico giornale di Taranto. Ho fondato il blog Tarantini Time, firmo anche il Corriere di Taranto e gestisco il portale Forze Armate News al quale sono legata per le stellette che ho indossato a 19 anni, occupandomi di cronaca e sicurezza. I miei settori di pertinenza sono la cronaca nera, giudiziaria e sindacale. Mi occupo volentieri di politica e di inchieste di vario tipo. Se la gente mi stima e mi vuol bene perché scrivo la verità, ne sono felice. Se invece per questo stesso motivo mi odia, bè... là ho vinto. Per contatti elena.riccita@gmail.com o tramite social network

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here