Cinema, a Siani e Sorrentino i Biglietti d’oro

0
175

Sono l’animazione digitale hollywoodiana, la comicità italiana, un po’ di erotismo patinato per teenagers e un film d’autore sul tempo che passa a dominare il box office italiano della stagione cinematografica 2014-2015, conclusa ufficialmente ieri e per la quale domani sera, durante le Giornate professionali di cinema in corso a Sorrento, saranno premiati con gli ambiti Biglietti e Chiavi d’oro i registi, attori, produttori e distributori di maggior successo commerciale in Italia.

A dominare la classifica dei film più visti nei cinema italiani nel periodo compreso tra il 1 dicembre 2014 e il 30 novembre 2015, secondo i rilevamenti ufficiali Cinetel, sono infatti i cartoons digitali «Inside Out» di Pete Docter e Ronnie del Carmen (Disney-Pixar) e «Minions» di Pierre Coffin e Kyle Balda (Universal), rispettivamente con incasso di 25.258.879 euro per 4.045.610 spettatori e 23.409.214 euro pari a 3.563.755 presenze. Sul gradino più basso del podio si ferma il cult erotico-adolescenziale «Cinquanta sfumature di grigio» di Sam Taylor-Johnson (Universal) con 19.630.016 euro e 2.831.915 spettatori.

Tra gli italiani, invece, la graduatoria è guidata da Alessandro Siani e dal suo secondo film da regista, «Si accettano miracoli» (01 Distribution), capace di totalizzare 15.474.263 euro e far staccare 2.353.242 biglietti. Alle spalle del comico partenopeo, si piazzano «Il ricco, il povero e il maggiordomo» di Aldo, Giovanni e Giacomo (Medusa) e il raffinato film d’autore «Youth – La giovinezza» dell’altro napoletano Paolo Sorrentino, regista che continua ad abbinare exploit commerciali e percorso artistico personale. La cerimonia di consegna di Biglietti e Chiavi d’oro si svolgerà domani sera (dalle 19.30) al cinema Armida e sarà condotta da Lorena Bianchetti e Sergio Friscia.

Alla Universal Pictures, Warner Bros Italia e Walt Disney Company Italia andrà il Biglietto d’oro per le case di distribuzione rispettivamente prima, seconda e terza per numero di spettatori. Mentre registi e interpreti dei film italiani più visti ritireranno sul palco i loro premi, a partire dal vincitore Alessandro Siani. Tra gli altri riconoscimenti, saranno assegnati il premio Agiscuola a «Il ragazzo invisibile» di Gabriele Salvatores e la targa Anec «Claudio Zanchi» ai giovani artisti Greta Scarano («Suburra») e Stefano Fresi («Noi e la Giulia») e al regista Edoardo Falcone («Se Dio vuole»).

Le Giornate professionali di cinema si sono aperte ieri pomeriggio con la tradizionale accensione dell’enorme albero di Natale in piazza Tasso. Giunte alla 38esima edizione e organizzate dagli esercenti dell’Anec, assieme ad Anem e Anica, coinvolgono oltre mille accreditati da tutt’Italia, tra gestori di sale, operatori del settore e rappresentanti dei media. In programma fino a giovedì (con coda di iniziative per la città di Sorrento fino a sabato), le Giornate propongono i listini con i film che usciranno in Italia nei primi sei mesi del 2016, attraverso un fitto calendario di convention, proiezioni di trailer e clip esclusive, anteprime e incontri con gli artisti. Oggi, sono in programma all’Hilton Sorrento Palace «Veloce come il vento» di Matteo Rovere con Stefano Accorsi e al teatro Tasso «Scoppiati» di Simona Izzo con Max Gazzè e Myriam Catania.

Tra le altre anteprime, poi, domani al Tasso c’è «I giocatori» di Enrico Ianniello, in sala con gli interpreti Renato Carpentieri, Tony Laudadio e Andrea Renzi; e giovedì «I milionari» di Alessandro Piva con Francesco Scianna, Valentina Lodovini e Salvatore Striano, sulla camorra di Secondigliano. Tra i tanti ospiti Frankie Hi-Nrg, Alessandro Gassmann, Rocco Papaleo, Laura Morante, Carlo Verdone, Antonio Albanese, Fabio De Luigi, Lillo e Greg e Clementino.

fonte IlMattino

ER

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here