Carrisi vincitore del David di Donatello 2018

0
358
dav

A premiarlo il grande Steven Spielberg, vincitore di due premi Oscar come miglior regista per Schindler’s List – La lista di Schindler (per il quale vinse anche la statuetta di miglior film), e per Salvate il soldato Ryan.  Un divertente siparietto nei camerini prima della diretta della Rai ha visto Roberto Benigni introdursi in quello del regista americano. La 62° edizione, in corso di svolgimento negli Studios,  ha visto vincitore come miglior regista esordiente, il 45enne pugliese scrittore di triller di successo e regista di “Una donna nella nebbia”   Donato Carrisi  “Sono incredibilmente commosso questa sera e devo dire grazie a Maurizio Toti e Alessandro Usai che per primi hanno creduto in questo film, a Medusa. Questo non è un film d’autore, ma un film d’autori. Tutti ci hanno creduto, la mia grande squadra ed anche a quello che ha detto una volt: Carrisi viene dalla Puglia, non scrive triller, scrive truller. Alla suora che una volta mi ha detto: Donato, tu sei l’angelo custode cattivo. Dico grazie alle donne della mia vita, senza di loro non ci sono le storie. Mi dispiace, io non riesco a scrivere storie senza donne. Grazie Sara. Questo premio è per mio figlio Antonio”  Donato Carrisi, scrittore, sceneggiatore, drammaturgo, giornalista e regista è stato vincitore del Premio Bancarella nel 2009 con Il suggeritore. Oggi è nelle librerie di tutto il mondo con il suo ultimo libro L’uomo del labirinto, edito da Longanesi .

Infine Standing ovation per Steven Spielberg che ha ricevuto il David alla Carriera per il suo contributo al mondo del cinema. A consegnare il “Lifetime Achievement Award” una delle attrici italiani più internazionali Monica Bellucci.

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here