Ventiquattro anni di reclusione al pensionato di Copertino

0
195

Confermati dalla Cassazione i 24 anni di reclusione  a Vito Nestola, il pensionato di 65 anni di Copertino accusato dell’omicidio dell’imprenditore Antonello De Santis compiuto il 14 marzo 2005 sulla strada che collega Copertino a Nardò, a colpi di ascia. Il corpo fu trovato all’interno di un furgoncino dato alle fiamme. La stessa condanna era stata inflitta in primo grado ed è stata confermata in appello. Movente: contrasti dopo la cessione di un’azienda vinicola.
   

Commenta

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here